divertimento e sicurezza

Divertimento sicuro: 12 regole di condotta sulle piste da sci

sicurezza LeoMonthy

Dall’Associazione Maestri Sci Italiani il decalogo con le regole semplici e importanti che bambini, adulti, principianti e sportivi sono invitati a conoscere e osservare per proteggere la sicurezza degli altri e la propria. E divertirsi sulla neve!

Il recente periodo delle vacanze di Natale e fine anno è stato contraddistinto da un significativo numero di incidenti sulla neve, alcuni purtroppo dall’esito tragico.

Spesso imprudenza, a volte sfortuna e non di rado anche il fatto di non essere fisicamente preparati conducono a cadute e infortuni anche gravi.

Ma oltre alla propria forma fisica, quando si scende in pista (con gli sci, lo snowboard, con gli slittini o a piedi), bisogna necessariamente anche pensare che si stia condividendo uno spazio con altre persone

In più, se si è sciatori esperti si ha l’obbligo morale di stare attenti nel non generare con il proprio comportamento pericolo agli altri.

Gli elementi principali della sicurezza sugli sci, sostenuti e divulgati dalla Scuola Italiana Sci si basano su due capisaldi:

  • rispetto degli altri e
  • coscienza delle proprie capacità.

Per mettere in guardia tutti gli amanti degli sport sulla neve, adulti e bambini, l’AMSI – Associazione Maestri Sci Italiani che oggi rappresenta 12.000 professionisti della neve e oltre 380 scuole distribuite su tutto il territorio italiano, ha redatto e diffuso un decalogo delle Regole di Condotta sulle Piste da Sci per divulgare un approccio corretto di come muoversi e comportarsi sulla neve e divertirsi, così, in tutta sicurezza.

I Maestri di Sci e Snowboard della scuola si sci bardonecchia Bfoxes  insegnano anche questo, oltre a spendere alcuni minuti delle proprie lezioni sul ripasso delle 12 Regole di Condotta sulle Piste da Sci ,  sono sufficienti poche regole applicate in maniera consapevole per rendere una stagione sulla neve sempre unica all’insegna del divertimento.

Nel caso, poi, non si prenda parte a una lezione è comunque opportuno chiedere consiglio a un maestro sul grado di difficoltà delle piste e sulle diverse condizioni della neve, perché durante il giorno possono modificarsi anche di molto. Se nelle piste troviamo poca neve, il manto tende a sciogliersi nelle ore più calde per poi ghiacciare di notte, creando delle lastre di ghiaccio che facilitano le cadute con conseguenti traumi.

E ora che siamo pronti con scarponi, tuta, mascherina e casco, prima di salire sulle piste leggiamo (e teniamo a mente) la tavola della legge dello sciatore consapevole:

sicurezza 01

1. Rispetto per gli altri

Ogni sciatore deve comportarsi in modo tale da non mettere in pericolo la persona altrui o provocare danno.

sicurezza 02

2. Padronanza della velocità

Ogni sciatore deve tenere una velocità e un comportamento adeguati alla propria capacità, nonché alle condizioni generali e del tempo.

sicurezza 03

3. Scelta della direzione

Lo sciatore a monte il quale, per la posizione dominante, ha la possibilità di scelta del percorso, deve tenere una direzione che eviti il pericolo di collisione con lo sciatore a valle.

sicurezza 04

4. Traiettorie

Bisogna prestare attenzione alle traiettorie degli altri sciatori, in considerazione del tipo di sci utilizzato: snowboard, telemark, carving.

sicurezza 05

5. Sorpasso

Il sorpasso può essere tanto a monte che a valle, sulla destra o sulla sinistra, ma sempre a una distanza tale da consentire le evoluzioni dello sciatore sorpassato.

sicurezza 06

6. Spazio minimo per il sorpasso a bordo pista

È buona norma che lo sciatore non curvi sul bordo della pista, ma lasci sempre uno spazio sufficiente per agevolare il sorpasso.

sicurezza 07

7. Attraversamento e incrocio

Lo sciatore che si immette su una pista, o attraversa un terreno di esercitazione, deve assicurarsi, mediante controllo visivo a monte e a valle, di poterlo fare senza pericolo per sé e per gli altri. Lo stesso comportamento deve essere tenuto dopo ogni sosta.

sicurezza 08

8. Sosta

Lo sciatore deve evitare di fermarsi, se non in caso di assoluta necessità, sulle piste e specie nei passaggi obbligati o senza visibilità. In caso di caduta, lo sciatore deve sgombrare la pista il più presto possibile.

sicurezza 09

9. Salita e discesa a piedi

Lo sciatore che risale la pista deve procedere soltanto ai bordi di essa ed è tenuto a evitarlo in caso di cattiva visibilità. Lo stesso comportamento deve tenere lo sciatore che scende a piedi la pista.

sicurezza10

10. Rispetto della segnaletica

Tutti gli sciatori devono rispettare la segnaletica delle piste. Meglio, piuttosto, fermarsi un minuto in più a leggere i cartelli che correre inutili rischi

sicurezza11

11. In caso d’incidente

Chiunque deve prestarsi per il soccorso in caso di incidente.

sicurezza12

12. Identificazione

Chiunque sia coinvolto in un incidente o ne sia testimone è tenuto a dare le proprie generalità.

 

ISCRIVITI alle NEWS di BFOXES